Search

Capelli splendenti e puliti più a lungo? Semplice con l’aceto!

Aceto by CuraCorpo.comCapelli luminosi, splendenti e puliti più a lungo: in primavera tornano in primo piano.

Messi da parte cuffie e cappelli, i capelli escono di casa liberi e fluenti. Ma dopo un’inverno lungo come questo, non sempre i capelli appaiono in piena forma! Shampoo adeguato, balsamo per chi li ha lunghi, e maschera rivitalizzante o ricostituente a volte possono non bastare.

Ed è allora che ci viene in aiuto, direttamente dalla nostra cucina –beauty center casalingo– un vecchio rimedio della nonna utile, indistruttibile e super economico:  e questo prodotto è…. l’aceto!

Chi di noi non ce l’ha in casa, che sia di vino bianco o rosso, balsamico o di mele!

Io lo uso una volta a settimana e devo dire -a notarlo sono stati amiche e colleghi- che i capelli diventano più luminosi e in più sono leggeri. L’aceto infatti elimina i residui di balsami e maschere, e a me che ho i capelli tendenzialmente grassi aiuta a mantenerli puliti più a lungo.

Inoltre l’aceto toglie gli odori -io lo uso dopo aver fatto l’henné e devo ammettere che attenua sensibilmente l’odore di erbe del composto!-.

Ecco la mia ricettina che più semplice non si può:

In un barattolo -io uso quello di plastica da 500 grammi dello yogurt- verso tre cucchiai di aceto di vino bianco che diluisco con acqua tiepida. La soluzione -riempio il barattolo fino all’orlo- la verso gradualmente e a più riprese sui capelli durante il lavaggio finale. Poi risciacquo ancora una volta i capelli con acqua fresca-fredda.

Quindi passo all’asciugatura!

Provate, fatemi sapere e ricordate che l’aceto di vino è più aggressivo di quello di mele -sconsigliato usare l’aceto balsamico, troppo corposo!-

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi ogni settimana le ultime novità da CuraCorpo.com alla tua e-mail