Maschere viso alla frutta fai da te

Trattamenti viso low cost by CuraCorpo.comEccoci alla seconda puntata del capitolo: Bellezza fai da te.

In primo piano ci sono sempre le maschere per il viso.
La frutta continua ad essere protagonista dei trucchi e dei rimedi naturali da preparare e fare tra le mura domestiche.  Il viaggio nel nostro beauty center casalingo prosegue con nuove ricette di maschere viso all’arancia, all’albicocca e alla pera.

Partiamo proprio da quest’ultimo frutto.

MASCHERA VISO ALLA PERA: La polpa della pera è l’ideale per chi ha la pelle mista e grassa.
Sbucciate quindi una pera mediamente matura, tagliatela a pezzi e amalgamate il tutto fino a creare una pasta cremosa. Stendete il composto ottenuto e lasciate agire per circa 15 minuti, fino a quando lo strato superficiale non inizia a seccarsi quindi, risciacquate.
La maschera viso alla pera ha un effetto astringente e vitaminico, da un lato quindi purifica  la pelle, e dall’altro la rivitalizza.

MASCHERA VISO ALL’ARANCIA: Non è indicata per pelli delicate e particolarmente sensibili.
Prendete un’arancia, meglio se rossa, spremetene una metà e dall’altra carpitene la polpa. Unite succo e polpa, aggiungete un cucchiaino di farina, meglio se integrale, e yogurt denso, generalmente basta e avanza la quantità contenuta in un vasetto. Stendete sul viso e lasciate agire per 15 minuti.
Questa maschera è un composto antirughe e va bene per dare vitalità e ravvivare la pelle stanca.

MASCHERA VISO ALL’ALBICOCCA: Questo impacco è molto estivo!
Prendete tre albicocche grandi e mature, amalgamate le tre polpe e stendetele sul viso. Massaggiate delicatamente e poi lasciate l’impacco in posa per 15 minuti.
Se volete un effetto rinfrescante, prima iniziare la preparazione della maschera, mettete le albicocche in frigorifero per mezza giornata.
La maschera è delicata e va bene per tutti i tipi di pelle, da colore al viso e contrasta il grigiore dell’inverno appena concluso.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi ogni settimana le ultime novità da CuraCorpo.com alla tua e-mail





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.